Manuale per
i(n)felici amanti

«Il tema che tratti mi interessa particolarmente… di vicissitudini sentimentali ne ho vissute parecchie e non sempre ho pensato di sopravvivere!»
Selvaggia Lucarelli


L’amore ce lo raccontano zeppo di luoghi comuni. C’è quello che vince fuggendo e c’è anche chi lo affronta senza darsi delle regole. In realtà, come dicerie sull’untore, ci troviamo sempre impreparati ad affrontare il più grande dei sentimenti, inadeguati nel ruolo di amati o amanti, incostanti nel galateo dei nostri sensi.


Un pamphlet sobrio e irrimediabilmente educato. Un manuale double face sia per chi l’amore lo vive in letizia che per quelli che invece lasciano sanguinare le ferite sempiterne, offre brevi corsi di aggiornamento e percorsi già battuti e a volte accidentati che accompagnano l’apprendista amatore o chi del sentimento ha fatto quasi uno status esistenziale.


Il manuale si può consultare con metodo, in modo umorale, con la casualità cumana della sibilla e addirittura con dei cambi di ruolo quando da infelici ci riscopriamo finalmente felici amanti o viceversa.

editore Zero91
anno 2013
ISBN 978-88-95381-54-1
prezzo ebook 2,68 €
— Vanity Fair
“Manuale per i(n)felici amanti è double face: si può consultare dall’inizio, se si è in coppia, dalla fine e rovesciato se si è single”
— Marie Claire
“Perfetto sia per gli “scoppiati” che per i piccioncini”
— CLICCA QUI
— Style.it
"Uomini e donne non intendono il romanticismo sempre nel medesimo modo. Il risultato? Gesti e slanci in grado di conquistare noi donne, visti dalla prospettiva maschile, possono apparire meno significativi o addirittura stereotipati. Ma allora cos’è che gli uomini trovano romantico e cosa dovremmo sapere noi donne per colpirli dritti al cuore? Lo abbiamo chiesto ad Alessandro Zaltron"
— CLICCA QUI
— Affaritaliani
“Per la prima volta un libro di una casa editrice indipendente nell’ I-Tunes Store: “Il Manuale per i(n)felici Amanti” di Alessandro Zaltron”
— La Tribuna
“un libro che in fondo riesce a far sorridere di una cosa seria come l’amore”
— CLICCA QUI
— Lakelot
“…due metà: una dedicata al “sopravvivere in coppia”, l’altra al “senza coppia”. In entrambi i casi, comune è l’obiettivo: uscirne vivi”
— CLICCA QUI
— Leggo
“Il vademecum dell’amore per piccioncini e single incalliti”
— Stracomunitari
"Forse il punto che tanto mi sfuggiva è questo: non solo le donne hanno cambiato modo di parlare d’amore, ma anche i maschietti lo stanno facendo. I due esempi più notevoli di questa tendenza sono ad un estremo E.L. James, all’altro Alessandro Zaltron"
— CLICCA QUI